Tour di Firenze con degustazione vino e prodotti tipici

Inserito da Viadeimedici | Argomento: Informazioni turistiche su Firenze

tour firenzeFirenze è nota per i suoi monumenti, chiese, palazzi, musei e per le sue opere d’arte: quadri, dipinti, affreschi e sculture, realizzati soprattutto nel Medioevo e nel Rinascimento, periodo in cui è stata all’apice della sua notorietà in tutto il mondo.
Infatti già altre volte ho parlato di cosa il turista può visitare: ho fatto vari esempi di tour di Firenze nei quali è possibile vedere  lo storico Ponte Vecchio con le botteghe degli artigiani orafi e la sua romantica veduta sull’Arno. Da non trascurare il Corridoio Vasariano, storico collegamento fatto costruire dalla famiglia De’ Medici per collegare Palazzo Vecchio (centro del potere politico-amministrativo) alla loro residenza a Palazzo Pitti, di cui fa parte il famoso giardino all’italiana, il Giadino di Boboli.
Palazzo Pitti lo trovate nella zona di Oltrarno, sulla riva sinistra del fiume Arno, zona storicamente artigianale. Mentre, gran parte dei pricipali punti di interesse sono posti sulla riva destra. Anche Palazzo Vecchio con la torre di Arnolfo e il Salone dei Cinquecento è inserito di dovere nei tour di Firenze, che passano da Piazza della Signoria. Qui potete ammirare la fontana del Nettuno con il “Biancone” e il David di Michelangelo, oltre ai palazzi che fanno parte del perimetro. A fianco di Piazza della Signoria se ne trova un’altra, di pari importanta: il Piazzale  degli Uffizi, dove risiede uno dei più famosi musei del mondo: la Galleria degli Uffizi.

Un qualsiasi tour Firenze poi non può escludere Piazza della Repubblica ma sopratutto Piazza del Duomo, il maggior complesso religioso della città, e il punto di passaggio obbligatorio per tutti i turisti dato che vi sono presenti il Duomo, o Cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni.

Questi sono solo alcuni dei punti di interesse che fanno parte di un tour di Firenze o di una visita guidata a piedi come quelle organizzate dalle guide turistiche di Accord Solutions.
tour di firenze degustazione vino e prodotti tipici toscani

Ma Firenze (e la Toscana) è nota anche per i propri prodotti alimentari derivati dall’agricoltura e dall’allevamento oppure frutto della cucina. L’enogastronomia nel tempo ha assunto un valore strategico per la Toscana e Firenze, a tal punto che vengono organizzati tour con degustazione di vino e prodotti tipici che sono paralleli alle più tradizionali visite ai beni storico-culturali. Ma quali sono questi prodotti tipici? Partendo dal Vino, il Chianti è famoso in tutto il mondo. Ma anche l’olio è uno dei prodotti più ricercati e apprezzati, specialmente nelle degustazioni e negli antipasti dove si può assaggiare la fettunta (bruschetta), dove viene abbinato al pane “sciocco” tostato (pane tipico toscano senza sale) olio e aglio.

Accord Solutions riesce a proporre un tour di Firenze con degustazione di vino e prodotti tipici.

Oltre al vino e all’olio, sono famosi i salumi, dal prosciutto salato toscano alla spalla, dal salame toscano alla finocchiona e alla soprassata. Ma anche i formaggi sono famosi (pecorino fresco o stagionato), abbinati a miele e marmellate. In un tour di Firenze con degustazione di vino e prodotti tipici è possibile assaggiare anche i crostini di fegatini, la panzanella, oppure la pappa al pomodoro ma anche la ribollita (e la minestra di pane), tutti con alla base il riutilizzo di pane raffermo. Nel finale sarà possibile assaggiare anche qualche cantuccino di Prato con Vin Santo.
La cucina toscana non finisce qui, si potrebbe parlarne a lungo, e ne parleremo in futuro in qualche altro approfondimento. Anche perchè non possiamo dimenticare piatti come la Fiorentina, gli arrosti di maiale, i fagioli all’uccelletta, primi con cinghiale e cacciagione varia, secondi fritti o in umido, per non parlare dei dolci nemmeno rammentati. Quello che ci preme è mettere in evidenza l’idea di Accord Solutions: tour di Firenze con degustazione di vino e prodotti tipici, un abbinamento che permette di apprezzare la parte storica e culinaria di Firenze, aspetti notoriamente molto apprezzati dal turista che viene in Toscana.