Visita guidata di Firenze

Inserito da Viadeimedici | Argomento: Informazioni turistiche su Firenze

ponte vecchio visita guidata di FirenzeIl turista che visita Firenze si trova a scegliere tra vari itinerari e possibilità: io traccerò il percorso di una possibile visita guidata di Firenze, indicando i principali punti di interesse di questo tour di Firenze tra rinascimento e medioevo.
Naturalmente il turista, durante la visita guidata, ammirerà aspetti della città che io non citerò, perchè tutti gli angoli del centro offrono spunti di interesse: questa è il bello di questa città, che riesce ancora a far respirare l’aria del mondo passato.
Questa visita guidata di Firenze è disponibile anche con le guide turistiche di Accord Solutions, che fornirà gli auricolari per le spiegazioni e le delucidazioni durante tutto il tragitto.
Partiamo da Piazza Strozzi, così da ammirare subito il Palazzo Strozzi, classico esempio di dimora signorile del rinascimento, caratterizzato da ampi portali, oggi è sede di istituti culturali e mostre.
Continuiamo verso Piazza della Repubblica, luogo fondamentale fin dall’epoca romana. Qui era presente il Foro romano, tanto che nella piazza si incrociavano le 2 strade principali della città (il cardo e il decumanus) e all’incrocio era presente una colonna (oggi è presente la Colonna dell’Abbondanza). In seguito, nel Medioevo, divenne il luogo del più importante mercato di Firenze, ma è stato dall’Ottocento che ha assunto la connotazione attuale.
Piazza della Repubblica Tour di Firenze
Proseguendo la visita guidata di Firenze, ci immergiamo nel Medioevo con il Palazzo dell’Arte della Lana, tra i pochi edifici laici sopravvissuti agli interventi ottocenteschi,  sede di una delle più ricche delle sette Arti Maggiori. Molto vicino possiamo ammirare la Chiesa di Orsanmichele, la chiesa delle Arti Liberali che resero Firenze famosa e potente ai tempi dei Comuni. La chiesa è famosa per i numerosi tabernacoli, realizzati da artisti come Ghiberti, Brunelleschi, Donatello e altri famosissimi artisti.
La visita guidata di Firenze continua e trova un interessante e tradizionale luogo per il turista: la Loggia del Mercato Nuovo con la Fontana del Porcellino (in realtà un cinghiale): la tradizione vuole che gettando una moneta e toccando il porcellino si ritornerà a Firenze. Il Mercato Nuovo è un loggiato dove attualmente è presente un mercatino di prodotti dell’artigianato fiorentino.
Successivamente, sempre rimanendo in un ambiente medievale, percorriamo Borgo Santi Apostoli (una delle vie più medievali) trovando la Chiesa Ss. Apostoli, che ci porta prima ad ammirare Palazzo Spini-Feroni (sede del Museo di Salvatore Ferragamo) e in seguito S. Trinità proprio prima di attraversare l’Arno sul Ponte S. Trinità. Da qui, rivlgendosi verso la sorgente del fiume, è possibile ammirare Ponte Vecchio: non preoccupatevi, passeremo anche da lì.
Palazzo Pitti Visita guidata di FirenzeLa visita guidata di Firenze prosegue nel quartiere degli artigiani di Oltrarno: il nome indica la parte di Firenze che sta sulla riva di sinistra e deriva dal fatto che l’antico centro di Firenze era sulla destra, quindi, quando sentite “Di là d’Arno” si fa sempre riferimento alla riva sinistra. Questa parte di Firenze ha cominciato a risplendere dal momento che la corte medicea si trasferì a Palazzo Pitti (in seguito fu scelto dai Lorena e dai Savoia), proprio per avere un luogo maggiormente luminoso e in contatto con la natura rispetto a Palazzo Vecchio. Palazzo Pitti nel tempo ha mantenuto magnificamente quell’ambiente storico (ambienti, arredi e collezioni d’arte) che è alla base dei prestigiosi musei presenti. Parlando di Palazzo Pitti si deve citare anche il Giardino di Boboli, immenso e massimo esempio di giardino all’italiana, un vero e proprio museo a cielo aperto.
La visita guidata di Firenze prosegue tornando verso Ponte Vecchio: nel nostro itinerario dobbiamo nominare la chiesa di S. Felicita, una delle chiese più antiche della città: oltre che per la presenza di importanti opere, è degna di nota perchè sul porticato antistante poggia un tratto del famoso Corridoio Vasariano, grazie al quale la famiglia granducale assisteva alle funzioni religiose.
Adesso ci aspetta Ponte Vecchio. Cosa dire: c’è chi viene a Firenze solo per vederlo, non ci resta che percorrerlo e ammirare le tipiche vetrine degli orafi fiorentini  (approfondimento storico per la visita del Ponte Vecchio di Firenze).
La visita guidata di Firenze termina in crescendo perchè ci riserva, dopo un breve tragitto di lungarno, l’attraversamento del Piazzale degli Uffizi (con il fantastico colonnato della Galleria degli Uffizi) che porta in Piazza della Signoria e a Palazzo Vecchio, nostro punto di arrivo.
Per il turista che vuole approfondire tutti gli aspetti culurali, storici e religiosi può affidarsi alle guide turistiche di Accord Solutions: guide turistiche cordiali, altamente professionali e ufficialmente autorizzate.
Accord Solutions propone molti tour di Firenze, abbinandoci anche la visita ai più importanti musei fiorentini, facendovi saltare le lunghe file: ad esempio, anche questo itinerario di visita guidata di Firenze è presente tra le loro proposte abbinato alla visita della Galleria degli Uffizi.