Cosa mangiare a Lucca

Inserito da Viadeimedici | Argomento: Informazioni turistiche su Lucca

Lucca è una splendida città sottolineata da antiche mura molto ben conservate che danno la possibilità di passeggiare sulla cima dei bastioni nel verde. Da qui la vista potrà spaziare dentro e fuori le mura e scendendo potrete esplorare questo luogo di vicolini e piazze uniche. Ma non è tutto: le passeggiate mettono appetito ed in questa perla del centro Italia si mangia davvero molto bene. Ecco qualche consiglio su prodotti e piatti tipici lucchesi, su cosa mangiare a Lucca.


zuppa di farro piatto tipico luccheseLa Toscana è la regione italiana di eccellenza per le zuppe e la cucina lucchese non fa eccezione. Spesso nelle zuppe lucchesi i cereali o i legumi si accompagnano a prodotti di derivazione animale, come pancetta o prosciutti. Le verdure impiegate sono davvero varie a testimonianza di un tipo di agricoltura molto ricca: cipolle, cavolo nero, carciofi, asparagi, pomodori, zucca. Ogni stagione ha il giusto piatto. La produzione di farro – squisito cereale dalle ottime proprietà nutrizionali – viene legata in cucina a legumi quali lenticchie e fagioli e corredata di sedano e profumi aromatici per servire in tavola la ‘zuppa di farro‘. A volte arricchita con cotiche di prosciutto ed olio extra vergine delle colline circostanti, è il primo tra i piatti tipici. Segue la ‘garmugia‘: si tratta sempre di una zuppa con vari tipi di verdure e ancora l’arricchimento di pancetta e brodo di carne. Gli ingredienti principali di questo piatto tipico di Lucca in questo caso sono carciofi, piselli, fave, cipolle e asparagi. Spesso le zuppe vengono accompagnate dal classico pane abbrustolito condito con olio di prima qualità, sale e pepe.
matuffi piatto tipico luccheseNon solo zuppe per i cereali: i ‘matuffi‘ sono piatti di polenta morbida condita con funghi, formaggio e sugo di carne in un piatto della tradizione dalle proprietà nutrizionali ricche e complete. Tra i primi piatti tipici lucchesi si trovano anche i ‘tordelli‘ che fin dal nome assomigliano ai ‘tortelli’ delle altre regioni. Hanno ripieno di carne, pane e uova e sono serviti con svariati tipi di condimento.
Nessuna paura per i vegetariani perché la cucina tipica di Lucca prevede anche degli sformati di verdure che utilizzano sempre come ingrediente principe le verdure di stagione del luogo. Non lasciatevi ingannare dalla parola ‘farinata‘ che in Liguria viene utilizzata per la tipica spianata con la farina di ceci. A Lucca viene invece preparata con farina di mais, borlotti, cavolo nero e pomodoro. La ‘torta con gli erbi‘ è una squisita torta salata preparata al forno con verdura ed erbe di stagione.
Cosa mangiare a Lucca di secondo? Anche nei secondi piatti della lucchesia si trova il connubio tra proteine e verdure. rovelline lucchesiLe ‘rovelline lucchesi‘ sono fettine di manzo che passano due cotture: la prima fritta e la seconda di passaggio in un sugo di pomodoro e capperi, mentre il coniglio viene preparato in umido con verdure ed aromi. Spesso i piatti sono accompagnati da un gustoso purè di patate. Per gli amanti del pesce, a sorpresa, il piatto tipico è il baccalà arrostito. In questo caso il contorno principe è rappresentato da ceci semplicemente lessati e conditi, ovviamente freschi!
Infine i dolci tipici che esattamente come gli altri piatti lucchesi illustra quelle che sono le produzioni tipiche della zona. La farina di castagne è utilizzata nel ‘castagnaccio‘ e nei ‘necci‘, mentre ‘pasimata‘ e ‘ciambella buccellato‘ prevedono l’uso di semi di anice. Qua e là appaiono spesso noci, uvetta e pinoli provenienti dalle vicine aree boschive. Buon appetito a tutti!!!