Cosa vedere nei dintorni di Firenze

Inserito da Viadeimedici | Argomento: Informazioni turistiche sulla Toscana

Una vacanza nei dintorni di Firenze offre numerose e interessanti occasioni di svago, cultura, relax e gusto nelle località che circondano il capoluogo toscano. Le colline intorno a Firenze infatti ospitano alcune delle più belle località della Toscana, in cui natura e tradizione si fondono all’interno della splendida cornice di borghi storici dall’architettura unica. Ecco, concretamente, cosa vedere nei dintorni di Firenze.

Fiesole teatro romanoFiesole domina dall’alto Firenze, di cui offre una vista mozzafiato. La sua vicinanza con la città rende Fiesole la meta ideale per una gita fuori porta di una giornata, ma la sua vocazione è da sempre l’accoglienza basata su soggiorni all’insegna del relax. Lo dimostrano le molte ville e dimore estive che negli anni hanno arricchito il suo panorama urbano, in particolare quelle lasciate dai Medici, e che nel tempo sono state scelte come meta di soggiorno da illustri visitatori, tra cui Boccaccio, Proust e Frank Lloyd Wright. La città mostra anche l’importante passaggio degli etruschi, che la dominarono e ne fecero uno strategico centro di comunicazione tra l’Etruria e le città etrusche a nord dell’Arno. Nel Museo Archeologico di Fiesole è possibile conoscere la storia degli insediamenti etruschi e romani attraverso i ritrovamenti degli scavi locali, che comprendono tra le altre cose un’importante serie di urne cinerarie del IV e V secolo a.C. Il Teatro Romano di Fiesole è tuttora utilizzato come palcoscenico per manifestazioni suggestive e apprezzate, come l’Estate Fiesolana ricca di musica.
Da Fiesole parte un itinerario di passeggiata adatto a tutti che si snoda attraverso le campagne per raggiungere in due ore circa il centro di Settignano, le cui ville medicee sovrastano Firenze. Lungo la via si incontrano aziende agricole e piccole chiese di campagna che spezzano il cammino con piacevoli pause di interesse.

Sempre rimanendo vicini al capoluogo della Toscana, da vedere nei dintorni di Firenze, c’è Bagno a Ripoli, amata per la sua strabordante ricchezza naturalistica.

Di origini etrusche, assunse importanza come centro di scambi commerciali ai tempi dei Romani, che lo elessero poi ad apprezzata località termale (da cui il nome Bagno). Gli scavi di Via della Nave mostrano i resti di un edificio dell’epoca, con pavimenti in cocciopesto. Tracce dei successivi passaggi di potere sono ora i numerosi castelli, ville rinascimentali e case-torri. Tre importanti eventi folkloristici animano la vita di Bagno a Ripoli: la Giostra della Stella a Settembre, l’Antica Fiera dell’Antella in Ottobre e la Rievocazione Storica della Passione di Cristo di Grassina il Venerdì Santo. Questi eventi ricchi di fascino e accuratamente preparati dalle associazioni del paese attraggono ogni anno molti visitatori e fanno della località un polo di conservazione di cultura e tradizione popolare.

Continuiamo il nostro elenco di suggerimenti per coloro che cercano cosa vedere nei dintorni di Firenze.

San Casciano in Val di Pesa è un comune situato a 15 km a sud di Firenze, nella sotto zona Classico del Chianti. Rinomato per la produzione di olio extravergine d’oliva, vino e prodotti agricoli d’eccellenza, il territorio offre un’atmosfera piacevole e rilassata, ideale per chi vuole staccare la spina dagli impegni quotidiani e godersi i piaceri di una vacanza enogastronomica di sicuro valore. Attività interessanti da svolgere a San Casciano comprendono la visita all’osservatorio astronomico della Torre di Luciana, la visita alla Tomba dell’Arciere, una tomba etrusca del VII secolo a.C., il Museo di San Casciano con le sue opere di Arte Sacra e i ritrovamenti archeologici della zona e le quattro Pievi, antichi edifici sacri di grande importanza artistica e architettonica.

Per coloro che possono permettersi di fare qualche km in più (circa 40km con strade secondarie), terrei presente tra le cose da vedere nei dintorni di Firenze la città natale di Leonardo da Vinci.

vinciVinci è la meta ideale per chi ama la buona tavola, in particolare l’ottimo olio extravergine d’oliva prodotto in questa regione. Gli uliveti fanno parte del panorama cittadino, ordinatamente disciplinati in terrazzamenti che costituiscono una peculiarità del paesaggio di Vinci. Anche il vino e i vigneti caratterizzano questa zona, con le varietà Sangiovese e Trebbiano da cui si ricavano ottimi prodotti da tavola. In città è naturalmente presente il museo del grande artista e studioso Leonardo da Vinci, presso Palazzo Guidi, mentre la casa natale del genio rinascimentale dista circa due chilometri, ad Anchiano. Si tratta di una semplice costruzione di campagna, rimasta inalterata nella sua umile struttura di casa contadina. Da oltre trent’anni la città natale di Leonardo è gemellata con la città francese di Amboise in cui l’artista ha trascorso gli ultimi anni della sua vita, fino alla morte nel 1519. Vinci si estende alle pendici del Montalbano, una zona ricca di interesse naturalistico e storico, attraversata da una fitta rete di percorsi ciclabili e pedonali di sicuro interesse per gli appassionati di ciclismo e trekking.

Per il turista che vuole approfondire tutti gli aspetti culturali, storici e religiosi può affidarsi alle guide turistiche di Accord Solutions: guide turistiche cordiali, altamente professionali e ufficialmente autorizzate.
Accord Solutions propone sia tour di Firenze, abbinandoci anche la visita ai più importanti musei fiorentini, facendovi saltare le lunghe file, sia escursioni in tutta la Toscana.